Il Castello di Bibola


Situato in cima ad una colle, questo castello domina una gran parte del val di Magra. In un primo tempo fu dai signori di Bibola, finchÚ Bernab˛ Malaspina di Filattiera se ne impadronýsse nella prima metÓ del secolo XIII. Lasciato ai vescovi di Luni alla sua morte, divenne proprietÓ dei Malaspina di Lusuolo nel 1355 che lo venderono un secolo pi¨ tardi ai Malaspina di Fosdinovo. Fino al secolo XVII, questo castello conserv˛ una funzione puramente militare, permettendo il passaggio delle truppe allĺinterno delle terre. Giovanni delle Bande Nere lo capý bene quando decise di occuparlo nel 1525 per impedire alle truppe del marchese Malaspina di Lusuolo, in arrivo di Sarzana, di raggiungere quelle che si trovavano ad Aulla. La muraglia, che risale alla fine del secolo XV, circonda e protegge il paese ed il castello.