Il Castello di Calice al Cornoviglio


Copyright© http://www.mariopegollo.it/


Vari rami dei marchesi Malaspina possederono questo castello – come le tenute contigue –  da quando  Federico Barbarossa lo concesse ad Obizzo Malaspina nel 1164. Oggi non resta più niente del vecchio castello medioevale distrutto durante l’occupazione genovese dell’inizio del secolo XV. Nel 1446, Conrado Malaspina costruì un nuovo edificio. All’inizio del secolo XVIII, il re di Spagna Felipe V, duca di Milano, tentò di impadronirsi della Lunigiana e di sottomettere alla sua autorità tutti i marchesi Malaspina. Azzo Giacinto, marchese di Mulazzo, si rifiutò di prestare giuramento al rappresentante del re di Spagne, preferendo continuare a servire l’Impero. Nel 1705, Il castello di Calice fu distrutto per intero dalle truppe franco-spagnole ed Azzo Giacento ne restaurò la parte residenziale.