Il Castello di Suvero


Copyright© http://www.mariopegollo.it/


Situato nella valle del Vara, vecchio feudo obertengo, Suvero è stato successivamente feudo degli Estensi, dell'Abbazia di Brugnato e dei signori di Vezzano, prima di diventare proprietà dei Malaspina di Villafranca nel 1301. Ricostruito nel XIV secolo, toccò nel 1535 a Rinaldo Malaspina dopo la morte del padre Giovanni Spinetta. Rinaldo divenne il primo marchese di questo nuovo feudo indipendente. La trasformazione della fortezza in un palazzo rinascimentale, mantenendo un aspetto massiccio ed una funzione difensiva, si deve a suo figlio, Torquato Malaspina, uomo colto, amato dai suoi vassalli. In pianta trapezoidale, tre dei suoi angoli sono stati rafforzati da torri massicce, due delle quali crollate in seguito al terremoto del 1920. Abbandonato dai Malaspina nel 1797 sotto la pressione delle truppe di Napoleone, è stato recentemente restaurato.